PROFONDO ROSSO SEI CASALI: IL FAIANO VINCE IL DERBY

Arriva la quarta sconfitta (quinta se non si considera la vittoria a tavolino sul Sant’Agnello) in campionato per il Giffoni Sei Casali che rimane a secco di punti dalla prima giornata in occasione della vittoria sul Buccino. Il Faiano vince con merito il derby dei Picentini e resta in scia delle grandi in zona play-off. Pesante passivo per i grifoni che ora rischiano di rimanere impelagati nelle zone basse della classifica.

La cronaca. Mister Messina ritorna in panchina dopo la squalifica e cambia modulo per rilanciare la squadra passando dal 3-5-2 al 4-3-3 con il tridente composto da Odierna e l’ex Francesco Pio Senatore (che incontra da avversario il fratello Marco, portiere del Faiano) ai lati di Giorgio preferito come riferimento offensivo all’altro ex Mario Merola.

Pronti via e il Giffoni Sei Casali ha due occasioni importanti con Giorgio e Avallone sulle quali l’estremo difensore del Faiano salva in angolo. Alla prima uscita in ripartenza, i padroni di casa passano in vantaggio con Troiano al 7’: palla precisa nello spazio da parte di Pellegrino e l’ex Agropoli trafigge di prima Pellecchia. Il Sei Casali torna a guadagnare terreno nonostante un manto erboso pesante che ha condizionato non poco la manovra di gioco dei grifoni. Cross di Mejri dalla destra, Giorgio svetta di testa centrale tra le braccia di Senatore. Poi un tiro per parte, Irpino calcia debolmente mentre Giorgio al 14’ calcia centralmente. Il Faiano viene fuori con maggiore fluidità nel gioco palla a terra prediligendo la corsia di sinistra dove Troiano crea diversi grattacapi a Mejri e Arzeo. Prima dell’intervallo, in azione di ripartenza i padroni di casa trovano il raddoppio sempre con Troiano: Pellegrino in versione assist-man serve un’altra palla nello spazio per il 10 biancoverde che punisce in uscita Pellecchia sul filo del fuorigioco.

Il Faiano chiude il match ad inizio ripresa: dopo un giro di lancette Consiglio penetra in area di rigore e trova il 3-0. Al 9’ i padroni di casa sprecano un’altra chiara occasione da rete con l’ex Irpino che fa tutto bene tranne che la conclusione a tu per tu con Pellecchia. Al 20’ Bove dalla distanza colpisce la traversa sfiorando ancora una volta la rete in un secondo tempo in cui il Sei Casali prova timidi sussulti con gli ingressi di Merola, Fortunato e Ferrara. Il Faiano amministra il punteggio senza pericoli, c’è spazio anche per il portiere Barone che sostituisce Senatore per infortunio. Al 32’ un cross dalla destra di Alfano diventa preda facile per Pellegrino che nell’area piccola cala il poker prima della sostituzione con Lucignano. Finale al “Provenza” che non ha nulla da raccontare. Per il Giffoni Sei Casali un altro weekend da dimenticare.

Tabellino

US Faiano 4–0 Giffoni Sei Casali

Faiano: Senatore (30’st Barone), Alfano, Consiglio (43’st Sangiovanni), Cisse, Somma, Ietto, Irpino, Erra (27’st D’Auria), Pellegrino (33’st Lucignano), Troiano, Bove (25’st Ait Ouabou). A disp: Galiano, Farina, Seebouh, Grande. Allenatore: Serrapica.

Giffoni Sei Casali: Pellecchia, Mejri (2’st Merola), Cardillo, Avallone (14’st Fortunato), Itri, Arzeo, Arcaro (10’st Ferrara), Liguori, Giorgio, Senatore (25’st De Santis), Odierna (22’st Guerrera). A disp: Marciano, Di Giacomo, Galluccio, Romano. Allenatore: Messina.

Arbitro: Gabriele Rifatto (sez. di Napoli). Assistenti: Francesco Gallo (sez. di Torre Annunziata) – Alfonso Rocco (sez. di Castellammare di Stabia).

Marcatori: 7’pt e 44’pt Troiano; 1’st Consiglio, 32’st Pellegrino (F).

Note. Ammoniti: Cardillo, Avallone, Arzeo, Itri, (GSC). Espulso a fine partita Ferrara per proteste.