UNDER 19, GRIFONCINI IN GIORNATA SFORTUNATA: SCONFITTA INTERNA CON L’AGROPOLI

Dopo sei vittorie consecutive (l’ultima arrivata a tavolino contro il Real Palomonte per assenza della formazione avversaria) si ferma il cammino positivo del Giffoni Sei Casali che esce sconfitto dal big match del “Giannattasio” contro l’Agropoli che agguanta il primato in classifica a quota 21 punti a danno dei grifoncini fermi a 18 ma con una gara in meno disputata. Nell’ultimo turno di campionato, infatti, i delfini osserveranno il turno di riposo forzato mentre Di Muro e compagni dovranno riscattarsi subito in trasferta contro la Calpazio, fanalino di coda.

Tornando alla gara, terminata con il punteggio di 2-4 a favore dell’Agropoli, i ragazzi di mister Falco non brillano nella prestazione disputata nella prima frazione di gioco commettendo errori banali che hanno concesso agli ospiti di bucare la difesa giallorossa alla prima occasione con D’Ambrosio dopo venti minuti di gioco. Lazzetta e ancora D’Ambrosio chiudono il primo tempo sul risultato di 0-3 che, tuttavia, non demoralizza i grifoncini bravi a tornare in partita nel secondo tempo con tenacia e diverse occasioni che potevano essere concretizzate meglio da Angelo Lanzalotti, Falivene e Tortorella. Quest’ultimo riapre i giochi ad inizio ripresa ma l’Agropoli trova la quarta rete che, di fatto, rende impossibile la remuntada. Sempre Tortorella, su calcio di punizione, sigla la rete del 2-4 finale a venti minuti dal termine. L’arrembaggio confusionario dei padroni di casa però è timido e la lucidità sotto porta è ai minimi storici in una giornata che sapeva di banco di prova. Nulla di perduto, in ogni caso, per il Giffoni Sei Casali che già lunedì potrà riagguantare il primo posto in classifica e giocarsi la leadership del girone L nella seconda parte di campionato.